Importante presa di posizione pubblicata il 31 dicembre 2019 su FISCOOGGI, la rivista on-line dell’AGENZIA DELLE ENTRATE, in merito al problema dell’applicabilità dell’aliquota agevolata del 10% anche ai contratti di locazione a canone concordato aventi ad oggetto immobili ubicati in comuni per i quali fosse stato dichiarato lo stato di emergenza nel quinquennio 27 maggio 2009/27 maggio 2014. La posizione affermata da FISCOOGGI, da noi prospettata da tempo è del tutto corretta e condivisibile, chiarendo che “la stessa aliquota continuerà ad applicarsi anche nei comuni soggetti ad eventi calamitosi nel quinquennio sopra indicato e ciò in quanto il decreto legge 47/2014 (decreto casa) convertito dalla Legge 80/2014, ha fatto esplicito rinvio alle disposizioni in materia di cedolare secca. Ovviamente, come sempre, trattandosi di materia fiscale invitiamo alla massima prudenza in sede di consulenza alle parti interessate in attesa di una formale pronuncia dell’Agenzia delle Entrate che, con ogni probabilità, ricalcherà il contenuto della nota di FISCOOGGI.

Continua a leggere su FISCOOGGI

Lascia un commento

Chiudi il menu